Anci Lombardia



Notizie Circolari Multimedia Dipartimenti AGENDA BILANCIO SOCIALE

Chi Siamo Organi Come associarsi Contatti Newsletter Lavora con noi Amministrazione trasparente

Accedi
NOTIZIE

Finanza locale

La nota Anci su legge 162/2023 in materia di politiche coesione, rilancio economia e immigrazione

6 Dicembre 2023

Scarica la nota con le principali misure di interesse per i Comuni e le Città Metropolitane - Video e slides presentazione

TEMI: FINANZA

“Apprezziamo il confronto molto serrato e proficuo che ci ha consentito di migliorare la bozza iniziale del decreto Sud, portata prima in Unificata e poi in Parlamento in sede di conversione. Grazie al confronto promosso dall’Anci in sede politica, tecnica e parlamentare molti ostacoli sono stati superati e risolti, rendendo il provvedimento migliore”. Lo ha detto il segretario generale dell’Anci, Veronica Nicotra, aprendo i lavori del webinar “Le Novità del Dl Sud: ZES Unica, Fondi Coesione, Assunzioni personale”, organizzato dall’Anci per fare un punto di situazione sul Decreto Sud e dare risposte ai Comuni coinvolti dalla misura.
“Abbiamo deciso di organizzare questo evento – ha spiegato Nicotra – perché riteniamo molto utile dare informazioni e risposte puntuali, come altrettanto utile è richiamare l’attenzione dei Comuni interessati dal decreto Sud, così da entrare nel dettaglio dei singoli contenuti”.
Durante i lavori sono intervenuti, presentando le proprie slide, il vicesegretario Anci Stefania Dota, il responsabile al Personale dell’Anci Agostino Bultrini, la responsabile dell’area welfare Anci Annalisa D’Amato e il responsabile tecnico del PNRR Anci Massimo Allulli e Massimo Petrucci (Coesione territoriale).
Il segretario generale dell’Anci ha poi tenuto a sottolineare come “sulla partita degli investimenti legati al PNRR l’impegno dell’Anci è continuo. Voglio a questo proposito rassicurare i Comuni che il confronto con il ministro Fitto e le strutture tecniche è continuo e serrato per individuare i finanziamenti alle coperture degli investimenti che confluiranno fuori dal Piano. Nel confronto – ha concluso Nicotra – abbiamo chiesto che i finanziamenti e la gestione rimangano in capo al ministero dell’Interno e quindi al governo e che siano garantiti gli attuali regimi attuatori così da garantire la massima continuità”.

Pubblichiamo inoltre la nota Anci sulle norme di interesse per i Comuni e le Città Metropolitane relativa alla legge n. 162/2023 di conversione del decreto-legge 19 settembre 2023, n. 124 recante “Disposizioni urgenti in materia di politiche di coesione, per il rilancio dell’economia nelle aree del Mezzogiorno del Paese, nonché in materia di immigrazione” pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale n. 268 del 16 novembre 2023.

ANCI Lombardia © 2024  |  C. fiscale 80160390151  P. Iva 04875270961