Anci Lombardia



Notizie Circolari Multimedia Dipartimenti AGENDA BILANCIO SOCIALE

Chi Siamo Organi Come associarsi Contatti Newsletter Lavora con noi Amministrazione trasparente

Accedi
NOTIZIE

Iniziative

Redaelli, Pnrr: entusiasmo sulle risorse e grido di dolore sul fronte del personale

17 Giugno 2022

Intervento all'apertura della Rassegna di diritto pubblico dell'economia promossa da Upel (video)

“L’incontro di oggi è il punto di partenza per un’assistenza comune, di Anci Lombardia e Upel, da fornire ai Comuni, in particolare quelli piccoli, su un fronte complesso, dove da un lato è percepibile l’entusiasmo di avere a disposizione una così consistente mole di risorse e, al contempo, si sente grido di dolore delle amministrazioni sul fronte del personale e sulla necessità di disporre di professionalità nuove, diverse e formate. In particolare oggi si avverte la necessità di disporre di figure in merito alla rendicontazione delle risorse comunitarie, perché questo è un tema centrale nella capacità di saper gestire le opportunità liberate dai finanziamenti.” Così Rinaldo Mario Redaelli, Segretario generale di Anci Lombardia, è intervenuto in occasione dell’apertura a Varese della quinta Rassegna di diritto pubblico dell'economia promossa da Upel.
Proseguendo Redaelli ha osservato che “come Comuni evidenziamo l’esigenza di avere un supporto prima dell’avvio della progettazione, perché fin dalla partenza dovremo essere in grado di operare correttamente.” Per questo, “come Anci Lombardia stiamo facendo partire i centri di competenza per mettere risorse e persone a disposizione dei Comuni.”

L’evento, dal titolo "Pandemia, conflitti globali e nuovi valori. Tendenze e prospettive di una nuova azione pubblica per un equo sviluppo dell''economia", è stato aperto da un videomessaggio del Presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, per il quale “il contesto condizionato da fattori esogeni, dalla pandemia al conflitto russo - ucraino, merita attenzione”, perché “occorre pensare proattivamente e tempestivamente il ruolo pubblico per lo sviluppo dell’economia”, con strumenti come il sostegno al reddito e la politica energetica”. Riferendosi al necessario lavoro di collaborazione con altre istituzioni e mondo privato, Fontana ha affermato che, a tal proposito, “la lezione appresa nella pandemia deve continuare”.

Emanuele Antonelli, Presidente della Provincia di Varese, ha ripreso il tema della collaborazione considerando come “tutti abbiamo affrontato un cambiamento di schemi, vita e lavoro” e in questo contesto “da soli non si arriva da nessuna parte” poiché “il settore pubblico e il settore privato, pur muovendosi su piani differenti, hanno le medesime responsabilità”.

Per Davide Galimberti, Sindaco del Comune di Varese, “quest’anno la rassegna rappresenta un’occasione estremamente importante per mettere a fuoco e chiarire agli operatori della PA e a tutti coloro che interagiscono con il settore pubblico, le caratteristiche delle opportunità che emergono con il Pnrr”. Secondo Galimberti “i protocolli che stiamo seguendo si radicheranno nel contesto pubblico”, e ha evidenziato come “il sistema che stiamo seguendo, rispettando tempi e procedure, dopo il 2026 costituirà un tesoro importante per gli Enti.”

Ha quindi preso la parola Eleonora Paolelli, Presidente di Upel Italia, per la quale “le ingenti risorse messe a disposizione dall’UE costituiscono un’opportunità unica per il Paese, che dobbiamo saper cogliere, soprattutto noi Sindaci, per costruire futuro del Paese.” In tale contesto “il Paese deve riappropriarsi dei valori del vivere insieme che, se condivisi, sono più forti e tengono unita una comunità” ha dichiarato Paolelli, evidenziando l’indispensabilità del “connubio indissolubile tra etica e finanza pubblica”.

 

ANCI Lombardia © 2022  |  C. fiscale 80160390151  P. Iva 04875270961