Anci Lombardia



Notizie Circolari Multimedia Dipartimenti AGENDA BILANCIO SOCIALE

Chi Siamo Organi Come associarsi Contatti Newsletter Lavora con noi Amministrazione trasparente

Accedi
NOTIZIE

TERRITORIO

Legge sisma, Guerra: Ricadute importanti per Comuni lombardi

27 Gennaio 2020

Assessore Foroni: "Ottima collaborazione di Anci, Regione e ordini professionali"

 

Garantire la certezza delle procedure negli interventi edilizi è l’obiettivo delle modifiche approvate la legge 156/2019 lo scorso dicembre. La modifica proposta da Anci Lombardia, in collaborazione con la Regione Lombardia e i rappresentanti degli ordini professionali lombardi, corregge il decreto-legge 24 ottobre 2019, n. 123, recante disposizioni urgenti per l’accelerazione e il completamento delle ricostruzioni in corso nei territori colpiti da eventi sismici.

Con le modifiche dell’art. 94 bis del DPR 380/01, verrà infatti assicurata ai Comuni la certezza procedurale sugli adempimenti relativi alla zona sismica 3, che era stata alterata dall’entrata in vigore della legge 55/2019. 

“La nuova legislazione – ha spiegato il Presidente di Anci Lombardia Mauro Guerra - ha ricadute particolarmente importanti per Lombardia. Grazie a precise richieste avanzate, abbiamo ottenuto una modifica normativa che permette ai Comuni italiani e a oltre mille Comuni lombardi, di uscire da una situazione di emergenza. Ora è necessario lavorare per tenere insieme procedimenti sostenibili e garantire la sicurezza dei territori. Stiamo procedendo in questa direzione grazie anche alla costituzione di una task force che sostenga i Comuni al fine di superare le difficoltà incontrate”. 

“Il risultato raggiunto con la modifica approvata con la legge 156/2019, rappresenta una ottima collaborazione tra Anci Lombardia, Regione e ordini professionali” ha commentato l’Assessore al Territorio e Protezione Civile di Regione Lombardia Pietro Foroni.

Oltre al superamento della fase emergenziale la modifica approvata assicurerà, allo stesso tempo, modalità capaci di realizzare interventi di riparazione e ricostruzione degli edifici pubblici e privati coerenti con i principi generali della legge.

Nel corso dell’incontro, rivolto ai Comuni e ai professionisti, che si è tenuto oggi nella Casa dei Comuni, organizzato dal Dipartimento Territorio, Urbanistica, Lavori Pubblici, Edilizia e Patrimonio di Anci Lombardia, sono state illustrate le modifiche apportate al Testo Unico sull’Edilizia. 

Il seminario è stato organizzato in collaborazione con la DG Territorio e Protezione Civile di Regione Lombardia (con il coinvolgimento di altre Direzioni/Settori, tra le quali quella sull’edilizia scolastica) e con gli Ordini Professionali degli Architetti, Ingegneri, Geologi e Geometri

Presente il referente del Ministero delle Infrastrutture e Trasporti e del Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici. Nell’occasione è stato inoltre possibile verificare lo stato di avanzamento delle linee guida di cui alla Legge 55/2019, altro importante tassello per le attività dei Comuni.

In allegato il testo integrale della legge approvata e il programma del seminario



 

ANCI Lombardia © 2020  |  C. fiscale 80160390151  P. Iva 04875270961