Anci Lombardia



Notizie Circolari Multimedia Dipartimenti AGENDA BILANCIO SOCIALE

Chi Siamo Organi Come associarsi Contatti Newsletter Lavora con noi Amministrazione trasparente

Accedi
NOTIZIE

PERSONALE

Primo concorso aggregato, Redaelli: valido contributo a rinnovare il personale negli enti locali lombardi

27 Luglio 2022

Iniziativa nell'ambito del progetto Energie in Comune - Innovazione sociale e nuovo personale nella PA" promosso da ANCI e Regione Lombardia

Un concorso a cui si sono iscritti quasi 500 partecipanti. Un buon successo per il primo concorso aggregato tra diversi enti pubblici, frutto del progetto "Energie in Comune - Innovazione sociale e nuovo personale nella PA", promosso da ANCI e Regione Lombardia per aiutare i comuni lombardi a innovare le procedure di selezione e di reclutamento del personale in modo da introdurre negli enti locali figure più adatte a rispondere alle sfide attuali, a cominciare dall'attivazione delle risorse del PNRR e europee previste dalla programmazione 2021-2027. 

La prova scritta si è tenuta al parco delle Esposizioni di Novegro il 22 luglio scorso. L'organizzazione fornita da Tim-Dromedian ha garantito lo svolgimento corretto e l'utilizzo di tecnologie innovative, a cominciare dalla piattaforma on line, dalle procedure di accreditamento rapide e digitali, alla consegna di decine di tablet ai partecipanti per l'esecuzione dei test fino al curioso contenitore per cellulari che i candidati hanno potuto tenere con sé, bloccato dal personale di servizio e in grado di isolare completamente gli smartphone. 

Gli elaborati saranno esaminati dalla Commissione istituita da Regione Lombardia dopo di che per chi avrà superato la prima prova ci sarà il colloquio orale. Dopo l'estate i trenta professionisti selezionati, specializzati in temi economici e giuridici, programmazione finanziaria, attivazione di risorse attraverso bandi e call europee e con competenze flessibili, saranno impiegati in Regione Lombardia e in 12 Comuni lombardi aderenti al progetto, partito l'anno scorso e finanziato con risorse del Fondo sociale europeo. 

"Siamo soddisfatti dell'andamento di questa iniziativa che può costituire un valido contributo a rinnovare il personale negli enti locali lombardi - commenta Rinaldo Redaelli, segretario di ANCI Lombardia. Nei Comuni c'è bisogno di nuove energie e di competenze trasversali, orientate al risultato e in grado di cogliere in modo più rapido ed efficace le tante opportunità che lo stato e l'Europa hanno messo a disposizione per superare la crisi e i guasti determinati dalla pandemia".

In questo video la testimonianza della giornata e alcuni commenti dei candidati raccolti al termine della prova. 

ANCI Lombardia © 2022  |  C. fiscale 80160390151  P. Iva 04875270961