Anci Lombardia



Notizie Circolari Multimedia Dipartimenti AGENDA BILANCIO SOCIALE

Chi Siamo Organi Come associarsi Contatti Newsletter Lavora con noi Amministrazione trasparente

Accedi
NOTIZIE

ISTRUZIONE

Fondo zero-sei, al via il 4 luglio la rendicontazione 2019 sulla nuova piattaforma di Anci Lombardia

5 Maggio 2022

Predisposto numero verde, mail e sito internet per un help desk tecnico a supporto dei Comuni

Al centro del webinar che si è tenuto oggi a cura di Regione Lombardia e Anci Lombardia, la rendicontazione del Fondo 2019 per il sistema educativo 0-6 e l’avvio dei Coordinamenti Pedagogici Territoriali.

“Il tema trattato oggi riguarda esclusivamente il Fondo statale 2019 per il sistema educativo 0-6, la sua rendicontazione e le procedure che i Comuni dovranno espletare” ha spiegato Gianpiera Vismara, coordinatrice del Dipartimento istruzione di Anci Lombardia. “Si tratta del fondo 2019, quindi in situazione pre-covid, per il quale Regione Lombardia, con delibera del 25 febbraio 2020, aveva deliberato i criteri di riparto. La programmazione, con la pandemia, è stata rivista e perciò con successiva delibera Regione ha provveduto a derogare i criteri precedentemente definiti. Altro tema che affrontiamo oggi sono i Coordinamenti Pedagogici, un servizio che mettiamo a disposizione dei comuni”.

Ha portato un saluto, in apertura dei lavori, Marina Colombo, Dirigente Struttura Istruzione, Diritto allo studio e Comunicazione di Regione Lombardia, che ha definito il servizio a supporto della rendicontazione del sistema 0-6 “un lavoro fattivo che sta producendo buoni risultati”. 

Loredana Poli, Presidente Dipartimento Istruzione, Politiche educative e Edilizia scolastica di ANCI Lombardia e Assessore Comune di Bergamo, ha portato i saluti del presidente di Anci Lombardia Mauro Guerra e, in apertura dei lavori, ha evidenziato la mancanza di un quadro normativo per il sistema 0-6, a fronte di linee guida e orientamenti nazionali. Ha rassicurato i Comuni sull’erogazione del fondo 0-6 per il quale il decreto che permetterà l’arrivo delle risorse a breve ai Comuni è già registrato alla Corte dei conti. “Oggi  - ha detto Loredana Poli - proponiamo un secondo momento formativo successivo a quello in cui si affrontava il tema dei Coordinamenti Pedagogici Territoriali. Il tema è quello della rendicontazione, che verrà fatta annualmente, di quanto abbiamo speso. Nei mesi della pandemia abbiamo avuto indicazione da Regione di poter utilizzare quelle risorse e come Anci Lombardia abbiamo chiesto un monitoraggio per verificare come sono state spese le risorse e, in particolare, per verificare la capacità di spesa dei territori, che deve contraddistinguere una buona amministrazione”.

Onelia Rivolta, Vicedirettore Ancilab ha illustrato gli strumenti predisposti da Regione e Anci Lombardia per assistere i Comuni nella compilazione della rendicontazione della spesa. “Con le azioni e il servizio che oggi offriamo ai Comuni – ha spiegato - vogliamo interpretare e collocare le richieste specifiche in un sistema che possa dare risposte standard o personalizzate. Anci Lombardia che ha già assistito i Comuni nel monitoraggio della spesa, non aveva mai realizzato un sistema complesso come quello che abbiamo deciso di strutturare quest’anno. Un servizio che si aggiunge e si incardina di un sistema di help desk tecnico ai Comuni che cercherà di capitalizzare quanto già fatto sin qui e di riprodurre, in termini di procedura, l’esperienza in corso di Nidi gratis. Mettiamo a disposizione il numero verde 800039785, attivo dalle 9.00 alle 18, per una prima risposta, e la mail dedicata zerosei@ancilab.it per quesiti più specifici e complessi legati alla situazione specifica dei Comuni, anche attraverso il personale di Anci Lombardia. Da questi servizi verranno create delle FAQ che verranno pubblicate sul portale già attivo zerosei.anci.lombardia.it che contiene tutti i materiali attinenti. La compilazione della rendicontazione non avverrà più su bandi online di Regione ma sul portale di Anci lombardia a partire dal 4 luglio e proseguirà per tutto il mese. Le informazioni che dovranno essere inserite saranno le medesime di quelle richieste dalla piattaforma regionale. Sarà disponibile un’assistenza tecnica e sarà necessario un rappresentante legale per la compilazione e una nuova registrazione al portale”.

Roberto Gironi della P.O. Diritto allo studio universitario, Sistema 0-6, Dispersione Scolastica e supporto giuridico in materia di istruzione e DSU – Direzione Generale Istruzione – Regione Lombardia, ha presentato la scheda di monitoraggio dei Fondi 2019, una scheda di monitoraggio unica approvata a livello ministeriale. A partire dal 2019 nella rendicontazione non è prevista la parte relativa all’edilizia, contenuta nella colonna A, ma solo quella relativa ai servizi presenti nella colonna B della scheda; mentre nella colonna C la scheda fa riferimento alla qualificazione del personale educativo docente per il quale si stanno definendo delle linee guida. 

In conclusione dei lavori, Loredana Poli ha fatto il punto sui Coordinamenti Pedagogici: “Oggi ricaviamo indicazioni importanti sugli strumenti, sito, mail e numero verde, da utilizzare nei prossimi mesi. A partire da ottobre si ragionerà sulla rendicontazione dell’anno 2020, nel frattempo i Comuni si strutturano per mettere a sistema l’azione di rendicontazione e monitoraggio del fondo. Per quanto riguarda l’attivazione dei Coordinamenti Pedagogici, Regione è in procinto di approvare una delibera con le modalità di attivazione, su questo tema organizzeremo un webinar di approfondimento non appena sarà disponibile la delibera. I Coordinamenti rappresentano una responsabilità per i comuni: per la Regione la sfida è cogliere le differenze e le peculiarità che ci sono sui territori lombardi, caratteristiche che la composizione del coordinamento dovrà tenere presenti per valorizzarle e non appiattirle. Se lavoriamo bene nella loro costituzione, questi Coordinamenti possono essere i tavoli giusti per ragionare su come spendere le risorse del Decreto 65, per tale ragione ciascun territorio deve valutare le necessità a livello locale. Non per uniformare l’offerta – ha ribadito Loredana Poli - ma per programmare la rete dei servizi 0-6, anche dal punto di vista pedagogico, per una continuità nel servizio e un coordinamento sulla tipologia di offerta. Anci Lombardia metterà a disposizione esperti per accompagnare i territori che non hanno ancora sperimentato i coordinamenti”. A questo proposito, la Presidente Poli ha ricordato che sul sito di Anci Lombardia è aperto un bando per la ricerca degli esperti che saranno figure di riferimento. “Crediamo infatti – ha concluso - che il supporto ai Comuni sia necessario dal punto di vista tecnico ma anche sul piano dell’esperienza pedagogica, per questo realizzeremo un albo a supporto dei Comuni”.

Nel corso del webinar è stata fatta chiarezza sui diversi aspetti della rendicontazione rispondendo ai tanti quesiti posti dai Comuni. La registrazione degli interventi è disponibile a questo link.

ANCI Lombardia © 2022  |  C. fiscale 80160390151  P. Iva 04875270961