Anci Lombardia



Notizie Circolari Multimedia Dipartimenti AGENDA BILANCIO SOCIALE

Chi Siamo Organi Come associarsi Contatti Newsletter Lavora con noi Amministrazione trasparente

Accedi
NOTIZIE

PERSONALE

Sindaci e futuri segretari a confronto, Redaelli: Rinnovo classe dirigente determinante per le sfide che ci attendono

24 Marzo 2022

Incontro organizzato da Unscp di Piemonte, Liguria, Veneto e Lombardia e relative Anci regionali

TEMI: PERSONALE

I futuri Segretari comunali e i Sindaci insieme oggi presso Anci Lombardia per un momento di confronto e conoscenza, e per discutere della grave carenza di segretari comunali in Lombardia: sono 493 i posti vacanti nei comuni lombardi con popolazione inferiore a 3000 abitanti e 218 nei comuni con popolazione compresa tra 3001 e 10000 abitanti. 

L'incontro è stato organizzato dalle sezioni regionali dell’Unione nazionale dei segretari comunali e provinciali e le Anci di Piemonte, Liguria, Veneto e Lombardia, regioni che maggiormente conoscono la problematica della carenza di segretari comunali.

Un momento di confronto importante tra i futuri Segretari comunali, in tutto 514, che nel corso del 2022 verranno iscritti all’albo dei segretari comunali e provinciali i corsisti che risulteranno idonei all’esito delle due sessioni del corso-concorso “Co.A.6” attualmente in fase di svolgimento e i sindaci.

Ha portato un saluto in apertura dei lavori, il Prefettto di Milano Renato Saccone che ha considerato positivamente l'iniziativa di organizzare un momento di confronto tra Sindaci e amministratori e i futuri segretari comunali e ha sottolineato il ruolo centrale dell'amministratore messo in evidenza dalla crisi e quello del segretario comunale, figura di primo piano politico-amministrativa, più stretto collaborare del sindaco e garante della democrazia consiliare. Saccone ha inoltre fatto una riflessione sui meccanismi di assegnazione dei segretari auspicando che venga premiata l'attrattivita' dei territori lombardi. 

Per Anci Lombardia è intervenuto il Segretario Generale Rinaldo Mario Redaelli: "Con oltre 700 posti vacanti, la situazione della Lombardia in merito alla mancanza di segretari comunali, specie nei piccoli comuni e in quelli sotto i tremila abitanti, è assolutamente drammatica. Una mancanza di professionalità che crea seri problemi al buon funzionamento dell'ente, bene - ha sottolineato Redaelli - il rinnovo della classe dirigente che sarà determinante per le sfide che ci attendono. In Lombardia vi attende un percorso professionale importante" ha concluso rivolgendosi alla platea dei futuri segretari. 

Per le relazioni tecniche sono intervenuti Luca Costantini, Segretario regionale Unscp Piemonte e Francesco Bergamelli, Segretario regionale Unscp Lombardia, che ha fatto il punto sui dati relativi alla carenza di segretari comunali, specie in Lombardia e Piemonte. In particolare, Bergamelli ha ricordato che in Lombardia circa la metà dei Comuni è senza segretario comunale, una situazione peggiorata negli ultimi tre anni. Bergamelli ha sottolineato l'importanza del ruolo del segretario comunale quale dirigente apicale dell'ente e della struttura organizzativa, figura che assicura l'attuazione dell'indirizzo politico e amministrativo e che ha il compito di comprendere le esigenze dell'ente, di interpretarne bisogni e di fornire gli strumenti necessari. 

Ha portato la sua esperienza per la Lombardia Romina Riccardi, Sindaco di Valbondione (BG), Comune di mille abitanti. La sindaca ha raccontato la sua esperienza in merito al funzionamento di un comune in assenza del segretario. Una situazione che l'ha vista coinvolta personalmente nell'istruzione di delibere e nell'affrontare diffide da parte di cittadini, un percorso che ha valutato comunque positivamente ai fini di una crescita personale. Rivolgendosi poi ai futuri segretari, ha ricordato l'importanza del ruolo del segretario anche nei piccoli Comuni quale palestra per apprendere e comprendere le problematiche del funzionamento degli enti.

ANCI Lombardia © 2023  |  C. fiscale 80160390151  P. Iva 04875270961