Anci Lombardia



Notizie Circolari Multimedia Dipartimenti AGENDA BILANCIO SOCIALE

Chi Siamo Organi Come associarsi Contatti Newsletter Lavora con noi Amministrazione trasparente

Accedi
NOTIZIE

WELFARE

Laboratori Enti Locali e Enti di Terzo Settore per un’amministrazione condivisa

18 Maggio 2021

Iniziativa di ricerca e formazione avanzata sulle forme di amministrazione condivisa

TEMI: WELFARE

Il Codice del Terzo Settore definisce gli Enti di Terzo Settore quali organizzazioni che, pur essendo di carattere privato, perseguono senza scopo di lucro “finalità civiche, solidaristiche e di utilità sociale mediante lo svolgimento di una o più attività di interesse generale in forma di azione volontaria o di erogazione gratuita di denaro, beni o servizi, o di mutualità o di produzione o scambio di beni o servizi, ed iscritti nel registro unico nazionale del Terzo Settore” ( art. 4 D. Lgs. 117/17).

Appare evidente quanto gli Enti Locali e gli Enti Terzo Settore, pur avendo natura diversa (rispettivamente pubblica e privata) si pongono le stesse finalità, cioè il perseguimento dell’interesse generale della comunità.
Nei singoli contesti locali lombardi, rileviamo reciproci approcci di partnership, collaborazione, riconoscimento, ma anche forme di mancata consapevolezza sul ruolo attivo del Terzo Settore. Tutto questo ha portato sia a virtuose e innovative esperienze che, in passato, a forte disorientamento e disillusione.

È altrettanto evidente come la Riforma abbia prodotto delle forti aspettative sia da parte del Terzo Settore, sia da parte della Pubblica Amministrazione sia soprattutto per quello che essi possono fare, collaborando, per la persona, le comunità, i territori.

Il tema della collaborazione tra Pubblica Amministrazione, con particolare riguardo ai Comuni, e gli Enti del Terzo Settore, alla luce della riforma, evidenzia opportunità, criticità, necessità di riposizionamento di ruoli, approcci e partnership.

Per gli Enti Locali, così come per il Terzo Settore, si tratta di ritrovare riferimenti normativi, interpretazioni autorevoli, prospettive lungimiranti, alleati consapevoli al fine di poter moltiplicare le esperienze positive e poter così promuovere una seria collaborazione tra gli enti stessi. Il tutto ovviamente tramite dirigenti, responsabili e amministratori di entrambi i settori capaci e volenterosi di interpretare la nuova visione sottesa alla Riforma del Terzo settore.

Destinatari
Massimo 30 dirigenti/responsabili e amministratori di Enti Locali lombardi con esperienze di collaborazione con Enti di Terzo Settore, o desiderosi di approfondire i temi proposti nella formazione
Massimo 30 dirigenti e amministratori di Enti del Terzo Settore lombardi con esperienze di collaborazione con Enti Locali

Finalità
I “Laboratori per un sistema collaborativo tra EL e ETS” sono un contesto dove, in modo paritetico, dirigenti/responsabili e amministratori di entrambe le appartenenze hanno la possibilità di conoscere e confrontare le buone pratiche attuate nei territori al fine di farne emergere i punti cardine utili per predisporre forme di partecipazione e relativi accordi e contratti che valorizzino l’apporto dei cittadini attivi al benessere comunitario.

 

ANCI Lombardia © 2021  |  C. fiscale 80160390151  P. Iva 04875270961