Anci Lombardia



Notizie Circolari Multimedia Dipartimenti AGENDA BILANCIO SOCIALE

Chi Siamo Organi Come associarsi Contatti Newsletter Lavora con noi Amministrazione trasparente

Accedi
NOTIZIE

Iniziative

Raduno dei sindaci a Codogno: 130 primi cittadini per "ripartire da dove tutto è cominviato"

7 Settembre 2020

Guerra: "nei mesi più difficili e in quelli che stiamo vivendo, gli Amministratori locali sono stati e sono in prima fila"

Circa 130 Sindaci provenienti da tutta Italia si sono incontrati sabato a Codogno per il raduno spontaneo "Ripartiamo insieme, da dove tutto è cominciato": evento per tornare "ad abbracciarci per festeggiare la fine di questa pagina buia e per ricordare chi è caduto sul fronte", come hanno sottolineato gli organizzatori.

La giornata ha previsto la messa a suffragio dei Sindaci caduti a causa della pandemia, una sessione sulle opportunità della comunicazione digitale ai tempi del Covid e la partita tra la Nazionale italiana Sindaci contro la Rappresentanza volontariato di Codogno. La giornata si è conclusa con la musica della Band dei Sindaci "Gente in Comune".

All'evento ha inviato il suo saluto saluto il Presidente di Anci Lombardia, Mauro Guerra, sottolineando che"la manifestazione rappresenta una significativa iniziativa per testimoniare come, nei mesi più difficili della pandemia e in quelli che stiamo vivendo, gli Amministratori locali sono stati e sono in prima fila   nell’impegno e attenzione a tutela delle comunità da loro rappresentate. Rivolgendosi al Sindaco di Codogno, Francesco Passerini, Guerra ha ricordato come "lo sforzo che, a partire dagli amministratori dei Comuni più colpiti, come il tuo, tutti noi abbiamo messo in campo per contenere la diffusione dell’epidemia, non far sentire i cittadini abbandonati a loro stessi, rispondere alle molteplici istanze provenienti dai territori e dar seguito ai numerosi provvedimenti legislativi, riflette l’importanza del nostro impegno ed evidenzia come alla base della partecipazione all’amministrazione della cosa pubblica ci siano passione, altruismo e assunzione di responsabilità. Questi valori sono le fondamenta del nostro agire quotidiano e, in un momento drammatico come quello vissuto, hanno determinano la necessità di effettuare scelte coraggiose e non scontate. Passione civile, impegno, responsabilità, che sono il cuore anche del lavoro di queste settimane e dei prossimi mesi, per sostenere, in sicurezza, la ripresa del Paese."

ANCI Lombardia © 2021  |  C. fiscale 80160390151  P. Iva 04875270961