Anci Lombardia



Notizie Circolari Multimedia Dipartimenti AGENDA BILANCIO SOCIALE

Chi Siamo Organi Come associarsi Contatti Newsletter Lavora con noi Amministrazione trasparente

Accedi
NOTIZIE

COVID-19

Boccia e Borrelli incontrano Anci Lombardia, UPL e Sindaci capoluogo

9 Aprile 2020

Presidente Guerra: Positivo momento di confronto istituzionale

“Ringrazio il Ministro Boccia ed il Capo Dipartimento della Protezione Civile Borrelli per aver accettato l’invito che avevo formulato ad incontrare oggi l’Ufficio di Presidenza di ANCI Lombardia, il Presidente UPL Poma, e i Sindaci delle città capoluogo della Lombardia. Si è trattato di un positivo momento di confronto istituzionale, che si inquadra nella costante attività di ANCI Lombardia volta a praticare e stimolare la massima collaborazione tra tutti i diversi livelli istituzionali impegnati nell’emergenza".
 
Così il Presidente di ANCI Lombardia Mauro Guerra ha commentato l’incontro organizzato da ANCI Lombardia, questo pomeriggio, in video conferenza tra il Ministro Francesco Boccia il Capo della Protezione Civile Angelo Borrelli, i Sindaci delle città Capoluogo: Giorgio Gori, Bergamo; Emilio Del Bono, Brescia; Mario Landriscina, Como; Gianluca Galimberti, Cremona; Virginio Brivio, Lecco; Sara Casanova, Lodi; Mattia Palazzi, Mantova; Giuseppe Sala, Milano; Dario Allevi, Monza; Fabrizio Fracassi, Pavia; Marco Scaramellini, Sondrio; Davide Galimberti, Varese; e l’ufficio di Presidenza di ANCI Lombardia: il Vice Presidente Vicario Giacomo Ghilardi e i Vice Presidenti Federica Bernardi, Lucio De Luca e Yuri Santagostino, il Segretario Generale Rinaldo Mario Redaelli e il Vice Segretario Generale Egidio Longoni oltre al Presidente di UPL, Vittorio Poma
 
Il Ministro Francesco Boccia nel suo intervento ha sottolineato il lavoro prezioso dei Comuni e dei Sindaci che ha definito “trincea del territorio”, ha garantito la massima vicinanza del governo e ha ribadito che la Lombardia “è la massima priorità del paese insieme ad alcune province particolarmente colpite”. E in merito all’incontro con i Sindaci Boccia ha detto che “è stato un confronto molto utile, concreto, pratico” e ha definito giustificate le richieste dei Sindaci, nella consapevolezza che stanno affrontando l’emergenza con i pochi strumenti a disposizione.
 
“Abbiamo rappresentato ancora la necessità di considerazioni e misure specifiche per la Lombardia e per le sue zone più colpite” ha spiegato ancora il Presidente di Anci Lombardia Mauro Guerra. “Ci siamo confrontati sulle prospettive di utilizzo e di disponibilità dei test molecolari e di quelli sierologici, anche nella prospettiva della cosiddetta fase due. Al contempo i Sindaci hanno indicato le necessità che ancora permangono di risorse professionali e strumentali nelle realtà più colpite. Abbiamo tutti convenuto sul rilievo strategico del rafforzamento del fronte della sanità territoriale.
 
Sul versante delle finanze comunali abbiamo insistito sulla necessità urgente di immissioni di liquidità e di stanziamento di risorse straordinarie, nell’ordine di almeno 5 miliardi di euro, per consentire agli enti locali di continuare ad operare e garantire servizi essenziali in una situazione di drammatico calo delle entrate sulle quali abitualmente possono contare.
Il Ministro ha convenuto sulla necessità di garantire ai Comuni, pilastri fondamentali nel contrasto dell’epidemia e della tenuta e della ripresa del tessuto socio-economico del Paese, risorse adeguate, ed ha ribadito l’impegno a considerare sempre la specifica gravità della situazione lombarda.
 
Il Ministro ha confermato l’attivazione di una Cabina di Regia con anche la rappresentanza di regioni, Comuni, Province, ed ha accolto anche il mio invito a rivedersi, nel formato odierno, per tornare a verificare i passi avanti che saranno compiuti e tenere aperto il confronto sulle misure ed azioni da intraprendere“.

ANCI Lombardia © 2021  |  C. fiscale 80160390151  P. Iva 04875270961