Anci Lombardia



Notizie Circolari Multimedia Dipartimenti AGENDA

Chi Siamo Organi Come associarsi Contatti Newsletter Lavora con noi Amministrazione trasparente

Accedi
NOTIZIE

SANITA'

Coronavirus, Guerra ai Sindaci lombardi: Attenersi a misure regionali e ministeriali per ricostruire condizioni normali di vita

25 Febbraio 2020

Pronti a rispondere a chiarimenti attuativi delle misure stesse

La nostra Regione ed il Paese intero stanno vivendo una situazione di emergenza senza precedenti. Per contrastare il diffondersi dell’epidemia e ricostruire condizioni normali di vita, mobilità e lavoro, è indispensabile lo sforzo fortemente coordinato e leale di tutti i livelli delle istituzioni della Repubblica.
Nei giorni scorsi Regione Lombardia e Governo, insieme alle Regioni Veneto, Emilia Romagna e Piemonte, - ha proseguito - hanno collaborato proficuamente e condiviso azioni ed attività secondo questo spirito. ANCI Lombardia ha attivamente partecipato e continua a partecipare direttamente a questo lavoro.
Su questa via è indispensabile continuare. 
I Comuni ed i loro amministratori sono in prima linea in questo impegno, con ANCI Lombardia in costante rapporto e coinvolgimento con Presidente, Assessori e struttura regionali.
Dall’inizio abbiamo affermato la necessità di linee di intervento e misure uniformi in ciascuna delle due zone in cui è stato suddiviso il territorio regionale, misure comunque condivise con Regione Lombardia e Governo, anche ove fossero necessarie specificazioni particolari in alcuni Comuni o territori.
Per questo abbiamo rivolto e confermiamo un appello a tutti i Sindaci ad attenersi alle misure unitariamente predisposte a livello regionale e ministeriale, eventualmente segnalando esigenze particolari e richieste di chiarimenti attuativi delle misure stesse, senza trasformarle in proprie singole ed autonome ordinanze. 
Siamo strenui difensori dell’autonomia dei Comuni, ma questa è una battaglia che non si può e non si deve combattere in ordine sparso. L’uniformità di misure definite in rigorosa condivisione ma ad un livello istituzionale unitario, senza improvvisazioni di singole istituzioni, è condizione indispensabile.
Regole verificate e validate dagli apparati tecnici e scientifici, il più possibile uniformi, ed una comunicazione e informazione conseguenti, sono elementi essenziali per un miglior contrasto alla diffusione del virus, per limitare incertezze a cittadini, imprese, operatori di ogni categoria, contribuendo così a ridurre anche tendenze ingiustificate al panico ed all’allarmismo.
Per ogni necessità ANCI Lombardia, con i suoi organi, funzionari ed uffici, continua il suo impegno nell’unità di crisi in Regione, e per l’assistenza e informazione a Sindaci ed amministratori comunali, che ringraziamo, insieme a tutti i dipendenti comunali, per lo straordinario lavoro che stanno svolgendo in queste difficili giornate al servizio delle nostre comunità.
Mauro Guerra
Presidente Anci Lombardia 

ANCI Lombardia © 2020  |  C. fiscale 80160390151  P. Iva 04875270961