Anci Lombardia



Notizie Circolari Multimedia Dipartimenti AGENDA BILANCIO SOCIALE

Chi Siamo Organi Come associarsi Contatti Newsletter Lavora con noi Amministrazione trasparente

Accedi
NOTIZIE

RIGENERAZIONE URBANA

L'esperienza lombarda all'XI edizione di Urbanpromo

20 Novembre 2020

L'intervento del Sindaco Alberto Villa

Si è tenuto ieri, giovedì 19 novembre, il convegno UrbanPromo 2020. Anci e Confcommercio hanno portato l'esperienza della loro collaborazione nella promozione della vitalità delle città con la sottoscrizione di un protocollo per il Laboratorio nazionale per la rigenerazione urbana che suggella un’alleanza strategica per migliorare il benessere dei cittadini e rafforzare il tessuto imprenditoriale.

Al convegno ha partecipato, su delega del Presidente Anci Decaro, Aberto Villa, Sindaco di Pessano con Bornago e nazionale alla Rigenerazione urbana e periferie.

"L'incertezza si supera con i fatti - ha spiegato Villa - facendo uno sforzo siamo pronti a rinunciare agli oneri di urbanizzazione per rendere agevole la presenza di negozi e attività artigianali nel tessuto urbano, affinché rappresentino un valore aggiunto".

Regione Lombardia ha saputo definire un percorso virtuoso sulla rigenerazione urbana, intervenendo inizialmente con una proposta normativa costruita sui criteri della riduzione del consumo di suolo (2014, Lr 31) per completarla successivamente con una legge dedicata al recupero e alla valorizzazione del patrimonio edilizio dismesso o sottoutilizzato (2019, Lr 18).

In questo sistema combinato di azioni normative, Anci Lombardia ha sostenuto l’importanza di definire specifiche premialità per l’insediamento di negozi di vicinato o di attività artigianali in edifici o aree dismesse rientranti nelle aree per la rigenerazione urbana. Non solo azioni di semplificazione e accelerazione dei procedimenti amministrativi, ma anche la condivisione di misure economiche significative per i bilanci comunali, visto che l’insediamento di negozi di vicinato o di attività artigianali non pagano, negli ambiti della rigenerazione urbana, oneri di urbanizzazione, costi di costruzione.

La modifica dell’art. 51 sulla disciplina urbanistica della legge regionale lombarda, prevede inoltre il cambio di destinazione d’uso, a titolo gratuito, per avviare negozi di vicinato e attività artigianali, senza obbligo di reperimento di aree a standard.

ANCI Lombardia © 2020  |  C. fiscale 80160390151  P. Iva 04875270961