Anci Lombardia



Notizie Circolari Multimedia Dipartimenti AGENDA BILANCIO SOCIALE EUROPA

Chi Siamo Organi Come associarsi Contatti Newsletter Lavora con noi Amministrazione trasparente

Accedi
NOTIZIE

Iniziative

DoteComune protagonista alla prima "Biennale della individuazione, validazione e certificazione delle competenze"

23 Novembre 2018

Rivolta: "dal 2012 a oggi sono stati 4265 i tirocinanti coinvolti in 655 enti, prestando oltre 3 milioni di ore di tirocinio"

DoteComune, l'iniziativa per avvicinare i cittadini alla Pubblica Amministrazione locale attraverso iniziative di formazione continua che si svolgono prevalentemente nei Comuni, promossa da un network che vede uniti Regione Lombardia e Anci Lombardia con gli Enti locali “ospitanti” le sedi di tirocinio e AnciLab quale ente “promotore” dei progetti, è stata presentata nella vetrina della Prima Biennale della individuazione, validazione e certificazione delle competenze organizzata a Roma dal Cnel e Officina delle Competenze chiamata "Dall'Europa all'Italia: viaggi di persone e competenze".
L'evento, mettendo a confronto rappresentanti di organismi internazionali, regioni, enti locali e associazioni, ha voluto fare il punto su quanto fatto negli ultimi due anni nel nostro Paese, per sollecitare la riflessione in merito alla valutazione delle competenze e per sostenere la diffusione della conoscenza delle opportunità che il costituendo sistema di IVC (Individuazione, Validazione e Certificazione) rappresenta per i cittadini.

Ad illustrare il progetto DoteComune è intervenuta Onelia Rivolta, Vicedirettore di AnciLab, che ha evidenziato come "gli enti coinvolti offrono ai cittadini la possibilità di sperimentarsi in percorsi professionalizzanti presso le proprie strutture, garantendo un affiancamento costante durante la formazione sul campo e l’accesso a un piano di studi personalizzato di formazione in aula. Al termine del percorso formativo, di tirocinio extracurricolare, è prevista la certificazione delle competenze professionali acquisite".

Dal 2012 a oggi, come ha sottolineato Rivolta, il percorso ha dimostrato un indubbio successo, dato che in questi anni sono stati 4265 i tirocinanti coinvolti in 655 enti, prestando olre 3 milioni di ore di tirocinio.

La peculiarità di DoteComune è data dal fatto che "un tirocinio può svolgersi in qualsiasi ufficio del Comune o settore che ha la disponibilità per accogliere una risorsa in formazione impegnandosi a trasferire conoscenze e abilità attraverso un progetto formativo dedicato" ha continuato il Vicedirettore di AnciLab, ricordando che "i nostri tirocinanti sono inseriti negli uffici amministrative dei servizi, nei servizi dedicati all’accoglienza, nei settori della comunicazione e organizzazione eventi, nei settori tecnici e ambientali, in biblioteca, nei musei e negli uffici cultura, nei servizi afferenti all’estesa area del welfare e dell’educazione".

Alla fine del percorso "la certificazione delle competenze acquisite è garantita da AnciLab, ente accreditato ai servizi formativi e ai servizi per il lavoro della Regione Lombardia, e permette ad ogni tirocinante di valorizzare il proprio capitale umano e professionale in termini di competenze, conoscenze e abilità, garantisce la spendibilità delle competenze acquisite, a livello nazionale ed europeo", ha osservato Rivolta.

In conclusione del suo intervento Rivolta ha presentato anche il progetto europeo Lever UP a cui collaborano Anci Lombardia e AnciLab e finanziato da Erasmus +, che “ci coinvolge sul riconoscimento delle competenze che si sviluppano in processi di educazione continua, per aumentare le prospettive di impiego, responsabilità sociale e mobilità dei cittadini europei. Otto sono i partner che lavorano con noi in questa avventura: per l’Italia Fondazione Politecnico di Milano, CSVnet, Enti Confindustriali Lombardi per l’Education e Scuola Nazionale Servizi; dall’Olanda proviene la Foundation European Centre Valuation Prior Learning, dal Belgio l’European Volunteer Centre, dalla Spagna Hominem e dal Portogallo Good Network Foundation”.

ANCI Lombardia © 2020  |  C. fiscale 80160390151  P. Iva 04875270961