Anci Lombardia



Notizie Circolari Multimedia Dipartimenti AGENDA BILANCIO SOCIALE

Chi Siamo Organi Come associarsi Contatti Newsletter Lavora con noi Amministrazione trasparente

Accedi
NOTIZIE

Inquinamento

Qualità dell’aria: Anci Lombardia e Regione scrivono al Ministro Galletti

30 Agosto 2017

Nella lettera si sollecita lo Stato a farsi parte in causa per fronteggiare il complesso fenomeno dell’inquinamento atmosferico nel bacino padano

Anci Lombardia e Regione Lombardia, in collaborazione con altri Enti locali, hanno inviato una lettera al Ministro dell’Ambiente Gian Luca Galletti (in allegato), sollecitando il Governo “ad assumere” si legge nella lettera, “con urgenza un impegno volto a realizzare tempestivamente iniziative” volte al miglioramento della qualità dell’aria.

Regione e Anci hanno ricordato al Ministro il Protocollo Aria della Lombardia firmato nel 2016, cui si è aggiunto l’Accordo di programma per l’adozione coordinata e congiunta di misure per il miglioramento della qualità dell’aria nel bacino padano sottoscritto il 9 giugno 2017 tre le Regioni Lombardia, Emilia Romagna, Piemonte e Veneto e Ministero.

Nella lettera si sollecita di porre “particolare attenzione sui temi dei controlli in automatico dei veicoli da attuarsi con l’uso di telecamere omologate e (in modo specifico da parte di alcuni Comuni) alla riduzione della velocità dei veicoli oltreché altri strumenti di controllo della circolazione dei mezzi per il trasporto delle merci in autostrada (tra questi il pedaggio differenziato dei veicoli più inquinanti rispetto a quelli meno inquinanti)”.

Tra le iniziative richieste al ministro ricordiamo: “consentire l’omologazione dei sistemi elettronici di rilevamento delle infrazioni per divieto di circolazione per motivi ambientali…; misure nazionali obbligatorie di limitazione della velocità dei veicoli in autostrada nelle aree e nei periodi in cui si verifica il superamento dei limiti di qualità dell’aria…; ogni altra iniziativa prevista o ritenuta opportuna per ostacolare o impedire la circolazione in autostrada dei veicoli per il trasporto merci più inquinanti”.

ANCI Lombardia © 2020  |  C. fiscale 80160390151  P. Iva 04875270961