Anci Lombardia



Notizie Circolari Multimedia Dipartimenti AGENDA BILANCIO SOCIALE

Chi Siamo Organi Come associarsi Contatti Newsletter Lavora con noi Amministrazione trasparente

Accedi
NOTIZIE

Servizi pubblici locali

Canone stazioni telefonia mobile: nota Anci e precisazioni Anci Lombardia

20 Gennaio 2016

ANCI Lombardia si rende disponibile a raccogliere eventuali richieste di chiarimenti

Lo scorso 11 dicembre Anci ha firmato il protocollo di intesa per la determinazione del valore del canone di locazione delle stazioni radio base finalizzate all’erogazione del servizio di telefonia mobile.
Anci, per i Comuni che riterranno vantaggiosa l’adesione, ha predisposto una nota esplicativa finalizzata ad una applicazione corretta dell’accordo.
Per i Comuni che non riterranno vantaggiosa l’adesione, tale accordo può comunque costituire una base di negoziazione per i nuovi contratti o per il rinnovo di quelli in scadenza. 
Certamente la sottoscrizione, ovvero l’adesione al protocollo di intesa, non legittima la richiesta di risoluzione anticipata dei contratti in vigore, quest’ultima può essere decisa ove si ravveda un evidente vantaggio per l’Amministrazione, in quanto eventuali minori introiti economici per il Comune potrebbero essere valutati come danno erariale, con tutte le conseguenze del caso. 
Inoltre, poiché nel protocollo di intesa non sono disciplinate le condizioni per le sublocazioni da applicarsi agli ulteriori operatori che volessero utilizzare la medesima antenna, ANCI Lombardia ritiene che il Comune aderente possa decidere di richiedere e contrattare per ogni impianto aggiuntivo (nuovo, rinnovo o rinegoziazione consensuale) le condizioni previste dall’accordo, ovvero i canoni definiti con l’operatore a cui è stata concesso il posizionamento dell’antenna.
Infine vista la casistica diversificata delle varie realtà Lombarde, ANCI Lombardia si rende disponibile a raccogliere eventuali richieste di chiarimenti.

ANCI Lombardia © 2022  |  C. fiscale 80160390151  P. Iva 04875270961