Anci Lombardia



Notizie Circolari Multimedia Dipartimenti AGENDA BILANCIO SOCIALE

Chi Siamo Organi Come associarsi Contatti Newsletter Lavora con noi Amministrazione trasparente

Accedi
CIRCOLARI

Circolare N. 659/2022

Provvedimenti Conferenza Unificata e Conferenza Stato Città di interesse per i Comuni

16 Settembre 2022

Circolare N. 659/2022

Milano, 16 settembre 2022
Prot. n.2273 /2022
CIRCOLARE URGENTE N. 659/2022

Ai Signori Sindaci
Assessori di competenza
Segretari Comunali
Responsabili di settore
Organi ANCI Lombardia

Oggetto: Provvedimenti Conferenza Unificata e Conferenza Stato Città di interesse per i Comuni

Gentilissime/i,

si informa, per necessaria ed utile conoscenza, che nelle sedute di Conferenza Unificata e Stato-Città ed autonomie locali tenute in questi giorni (14 e 15 settembre 2022) sono stati approvati, tra gli altri, grazie all'azione di ANCI, importanti provvedimenti di interesse per i Comuni, di cui riportiamo a seguire le informazioni necessarie e il testo approvato (in allegato).

Conferenza Unificata

TITOLO - Intesa, ai sensi della Delibera C.I.P.E. 22 dicembre 2017, n. 127, come modificata dalla Delibera 24 luglio 2019 n. 55. Edilizia residenziale pubblica: aggiornamento degli indirizzi per l'utilizzo delle risorse residue assegnate alle finalità di cui all’articolo 2, comma l, lettera f) della legge 5 agosto 1978, n. 457, sullo schema di decreto del Ministro delle infrastrutture e della mobilità sostenibili, di concerto con il Ministro dell’economia e delle finanze, di modifica termini

CONTENUTO - Con questo provvedimento è approvato l'elenco dei soggetti ammessi a finanziamento e i relativi programmi di ERS nelle Regioni Piemonte, Valle D'Aosta, Lombardia, Veneto, Friuli Venezia Giulia, Liguria, Emilia Romagna, Toscana, Marche, Lazio, Abruzzo, Molise, Puglia, Basilicata, Calabria, Sicilia e Sardegna. Gli interventi sono relativi al Programma integrato di edilizia residenziale sociale finanziato fino alla somma richiesta di euro 219.194.640,15, a valere sulla somma di 250 milioni di euro, giacenti sul fondo L del conto corrente n. 20127 "Fondi di edilizia convenzionata/agevolata programmi centrali" gestito da Cassa depositi e prestiti e relativo all’annualità 2020. Per le Regioni mancanti (Sicilia, Campania e Umbria) ci sarà un secondo provvedimento in quanto in ritardo nelle istruttorie della rilevazione del fabbisogno per i Comuni.          

Conferenza Stato-Città ed autonomie locali

TITOLO - Intesa sullo schema di decreto del Ministro dell'interno, di concerto con il Ministro dell'economia e delle finanze e il Ministro per gli affari regionali e le autonomie, recante riparto dell'ulteriore incremento di 400 milioni di euro per l'anno 2022 del fondo per il riconoscimento di un contributo straordinario agli enti locali per garantire la continuità dei servizi erogati in relazione alla spesa per utenze di energia elettrica e gas

CONTENUTO - Il provvedimento stanzia ulteriori 400 milioni di euro per l'anno 2022, di cui 350 milioni per i comuni e 50 milioni in favore delle città metropolitane e delle province, finalizzati a garantire la continuità dei servizi erogati in risposta al “caro bollette” per utenze energia elettrica e gas. In continuità con le assegnazioni relative ai primi 400 milioni fin qui già attribuiti, per il riparto del contributo in questione sono state utilizzate ancora una volta le informazioni risultanti dalla banca dati SIOPE per gli anni 2018-2021. Si ritiene utile precisare che:

- in fase di attribuzione delle risorse è stata adottata una soglia minima pari a 3,5 euro pro capite per i comuni e 0,5 euro pro capite per città metropolitane e province

- per allineare i valori anomali (sia in difetto sia in eccesso) emersi in fase di analisi statistica, è stato adottato un apposito correttivo tramite un confronto per classe demografica e area geografica di appartenenza.

Il correttivo adottato consente di assegnare un contributo (almeno l’80% del valore medio di riferimento come sopra specificato) anche ai comuni che erogano questi servizi in forma associata, garantendo così, per via indiretta e nei limiti delle risorse complessivamente messe a disposizione, il concorso al finanziamento delle gestioni associate che hanno sopportato gli oneri in questione, da realizzare tramite successivi trasferimenti di risorse dal Comune verso l’Unione o altra gestione associata di appartenenza.

In allegato il DM contributo straordinario energia elettrica e gas e relativi allegati (tra gli allegati il File con i contributi energia per tutti i Comuni della Lombardia).

Cordiali saluti.

Rinaldo Mario Redaelli
Segretario Generale Anci Lombardia

 

ANCI Lombardia © 2022  |  C. fiscale 80160390151  P. Iva 04875270961