Anci Lombardia



Notizie Circolari Multimedia Dipartimenti AGENDA BILANCIO SOCIALE

Chi Siamo Organi Come associarsi Contatti Newsletter Lavora con noi Amministrazione trasparente

Accedi
CIRCOLARI

Circolare n. 296/2021

Aggiornamento direttiva regionale gestione organizzativa e funzionale del sistema allertamento rischi naturali ai fini di protezione civile

22 Aprile 2021

Circolare n. 296/2021

Milano, 22 aprile 2021
Prot. 917/2021 
Circolare n. 296/2021
Ai Signori 
SINDACI
Comuni della Lombardia
LORO SEDI

Oggetto: Aggiornamento della direttiva regionale per la gestione organizzativa e funzionale del sistema di allertamento per i rischi naturali ai fini di protezione civile

Gentilissimi,
Regione Lombardia con DGR 4114/ 2020 ha approvato “Aggiornamento della direttiva regionale per la gestione organizzativa e funzionale del sistema di allertamento per i rischi naturali ai fini di protezione civile (D.P.C.M. 27/02/2004)” operativa a partire dal 15/05/2021 e con DGR 4219/2021 ha approvato l’“Aggiornamento dell’allegato 2 della direttiva regionale per la gestione organizzativa e funzionale del sistema di allertamento per i rischi naturali ai fini di protezione civile (D.P.C.M. 27/02/2004), approvata con DGR. 4114 del 21/12/2020”

Le DGR e i seguenti allegati sono disponibili sul sito di Regione Lombardia alla voce Allertamento di Protezione Civile e sul sito di ANCI Lombardia nella sezione “Circolari”: 
• Aggiornamento della direttiva regionale per la gestione organizzativa e funzionale del sistema di allertamento per i rischi naturali ai fini di protezione civile (d.p.c.m. 27/02/2004);
• Allegato 1: Zone omogenee di allertamento, livelli d’allertamento, scenari di rischio e soglie;
• Allegato 2: Elenco Comuni con indicazione Zone Omogenee di appartenenza;
• Allegato 3: Modelli documenti informativi;
• Allegato 4: Soglie idrometriche;
• Allegato 5: Indicazione operative per i Presidi Territoriali.

L’aggiornamento della Direttiva conferma il sistema delle allerte in codice colore classificate in GIALLA, ARANCIONE e ROSSA, riferite a zone omogenee specifiche per rischio e ribadisce l’importanza del concetto delle tre fasi operative classificate in ATTENZIONE, PREALLARME, ALLARME, quale insieme delle azioni da svolgere in sede locale all’approssimarsi dell’evento e in funzione della distanza temporale dall'evento. Il Centro Funzionale Monitoraggio Rischi naturali nel diffondere le Allerte indica le fasi operative minime iniziali da attivare, per i codici colore Giallo e Arancione si deve attivare almeno la fase di attenzione, per il codice rosso almeno il pre-allarme.
Gli aspetti comunicativi sono codificati nei servizi di app AllertaLOM e webapp all’indirizzo www.allertalom.regione.lombardia.it
Una novità sarà l’introduzione da parte del Dipartimento di protezione civile della piattaforma informativa IT-Alert con una previsione di sviluppo anche per un utilizzo più diffuso che coinvolgerà Regioni e Amministrazioni comunali.
Con l’aggiornamento della Direttiva è stato effettuato un aggiornamento tecnico delle zone omogenee di allertamento di alcuni rischi, sono state ridefinite le scale di Pericolo, introdotte le soglie pluviometriche sulle 6 ore, aggiornata la metodologia di valutazione dei temporali e delle soglie vento forte ed infine è stato introdotto il metodo della Matrice Continua Lombarda (MCL) nella valutazione del Rischio Valanghe.

In allegato trasmettiamo quindi la presentazione delle novità della direttiva elaborate da Regione Lombardia.

Cordiali saluti.
Rinaldo Mario Redaelli
Segretario Generale Anci Lombardia

ANCI Lombardia © 2021  |  C. fiscale 80160390151  P. Iva 04875270961