Anci Lombardia



Notizie Circolari Multimedia Dipartimenti AGENDA BILANCIO SOCIALE

Chi Siamo Organi Come associarsi Contatti Newsletter Lavora con noi Amministrazione trasparente

Accedi
CIRCOLARI

Circolare n. 112/2021

Sismica – Indirizzi regionali per l’uniforme applicazione delle linee guida ministeriali per l'individuazione degli interventi

19 Febbraio 2021

Circolare n. 112/2021

Milano, 19 febbraio 2021 
Prot. n. 423/2021
Circolare n. 112/2021
Ai Signori Sindaci
Assessori di competenza
Segretari Comunali
Responsabili di settore
Organi ANCI Lombardia
 
Oggetto: Sismica – Indirizzi regionali per l’uniforme applicazione delle linee guida ministeriali per l'individuazione, dal punto di vista strutturale, degli interventi di cui all'articolo 94 bis (DPR 380/01), nonché delle varianti di carattere non sostanziale per le quali non occorre il preavviso di cui all'articolo 93 (DPR 380/01). 
 
Carissimi Sindaci,
con l’approvazione delle Linee guida relative agli articoli 94 bis e 93 del DPR 380/01, si aggiunge un ulteriore risultato al lungo percorso di lavoro avviato da tempo sui temi della sismica. Un percorso che in passato, ci aveva visti protagonisti della modifica al c.d. “sblocca cantieri”. Nel convegno del 28 gennaio 2020, organizzato in collaborazione con la D.G. Territorio e Protezione Civile della Regione Lombardia e gli Ordini Professionali, avevamo illustrato i risultati delle modifiche introdotte al DPR 380/01 che ricollocavano le zone 3 nella categoria a bassa sismicità della classificazione sismica.
Ritornando alle linee guida, con i nostri esperti, che partecipano al gruppo di lavoro istituito con decreto regionale n. 13724 del 12 novembre 2020, nel quale si coordinano le diverse competenze tecniche, amministrative e giuridiche delle direzioni generali della Regione Lombardia, e si raccolgono le esperienze degli ordini professionali degli Ingegneri, degli Architetti e dei Geologi, abbiamo avuto modo di condividere un ulteriore livello di semplificazione amministrativa, con l’approvazione degli “indirizzi regionali” in oggetto.
Nel merito, la DGR XI/4317 del 15 febbraio 2021, con i suoi allegati, risponde ai seguenti punti:
• assicura l’adeguamento regionale alle linee guida approvate con decreto del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti del 30 aprile 2020, mediante individuazione delle varianti di carattere non sostanziale per le quali non occorre il preavviso di cui all'articolo 93 e degli interventi di cui al comma 1, art. 94 bis del DPR 380/2001:
• a) rilevanti nei riguardi della pubblica incolumità;
• b) di minore rilevanza nei riguardi della pubblica incolumità;
• c) privi di rilevanza nei riguardi della pubblica incolumità;
• definisce la procedura semplificata di presentazione del preavviso scritto di cui dall’art. 93 del DPR 380/2001 per gli interventi privi di rilevanza nei riguardi della pubblica incolumità, introdotta dalla LR 20/2020. Per tale tipologia di interventi, il titolo abilitativo all'intervento edilizio, corredato dall’asseverazione di cui all’allegato F della stessa DGR, ha validità anche agli effetti del preavviso di cui all’art. 93 del DPR 380/2001: pertanto (non è più necessario presentare la comunicazione di deposito sismico attraverso il portale Procedimenti-Sismica di Regione Lombardia ed i portali interoperabili in uso presso le amministrazioni comunali, ai sensi della LR 33/2015 e della DGR X/5001/2016);
• modifica la “Relazione Tecnica Asseverazione Unica” della Modulistica Edilizia Unificata e Standardizzata, approvata con DGR del 12 novembre 2018, n. 784 e aggiornata con decreto d.s. del 19/02/2020, n. 2018, per implementare il preavviso in forma semplificata di cui al punto precedente;
• introduce la “Dichiarazione asseverata del progettista strutturale abilitato relativa agli interventi privi di rilevanza nei riguardi della pubblica incolumità”;
• introduce la definizione delle procedure di controllo degli interventi privi di rilevanza nei riguardi della pubblica incolumità.
In conclusione, rimandando alla lettura della DGR XI/4317/2021 (vedi allegati) per le più opportune valutazioni tecniche, si ricorda che l’efficacia della DGR in oggetto decorre dal 8 marzo 2021 e si precisa che Anci Lombardia svolgerà una funzione di accompagnamento nel periodo di monitoraggio dell’applicazione del presente provvedimento, che permetta, fino al 31 dicembre 2021, di raccogliere le esperienze maturate sul territorio da parte dei Soggetti coinvolti, ai fini della eventuale revisione delle presenti disposizioni.
Infine, Anci Lombardia, con modalità simili a quelle utilizzate nell’ultimo convegno del 28 gennaio 2020, si propone di organizzare, in collaborazione con la D.G. Territorio e Protezione Civile della Regione Lombardia e gli Ordini Professionali, un momento informativo e di confronto tecnico con i Comuni e i professionisti dei diversi ordini, dovendo però rinunciare, causa COVID-19, alla partecipazione in presenza.
Cordiali saluti
Luca Veggian
Presidente Dipartimento Territorio, Urbanistica, Edilizia di Anci Lombardia
Maurizio Cabras
Coordinatore Dipartimento Territorio, Urbanistica, Edilizia di Anci Lombardia
ANCI Lombardia © 2021  |  C. fiscale 80160390151  P. Iva 04875270961