Anci Lombardia



Notizie Circolari Multimedia Dipartimenti AGENDA BILANCIO SOCIALE

Chi Siamo Organi Come associarsi Contatti Newsletter Lavora con noi Amministrazione trasparente

Accedi
CIRCOLARI

Circolare n. 707/2020

Servizi Abitativi Pubblici - DGR 13/10/2020 n. XI/3679 Determinazioni urgenti in ordine all’esecuzione dell’ordinanza del Tribunale di Milano

14 Ottobre 2020

Circolare n. 707/2020

Milano, 14 ottobre 2020
Prot. n.3170 /2020
Circolare n. 707/2020
 
Ai Signori
Sindaci
Assessori alle Politiche Abitative
Assessori alle Politiche Sociali
Responsabili Servizi Abitativi
Responsabili Servizi Sociali
 
Organi di Anci Lombardia
 
Oggetto: Servizi Abitativi Pubblici - DGR 13/10/2020 n. XI/3679 Determinazioni urgenti in ordine all’esecuzione dell’ordinanza del Tribunale di Milano, depositata in data 27 luglio 2020.
 
Gentilissime/i,
Vi trasmettiamo la DGR n. XI/3679 approvata nella seduta del 13/10/2020 con la quale la Giunta regionale dà disposizioni agli enti proprietari – ALER e Comuni – in ordine all’applicazione dell’Ordinanza del Tribunale civile di Milano e, conseguentemente, alla disapplicazione temporanea delle disposizioni del regolamento regionale n. 4/2017 interessate dal provvedimento giurisdizionale. 
Si tratta di un provvedimento straordinario e temporaneo, nelle more della definizione del giudizio cautelare sulla richiesta di sospensione dell’esecutività della citata ordinanza presentata dalla Regione al Tribunale.
Si sottolinea che, come specificato nel provvedimento regionale, l’ordinanza del Tribunale di Milano è immediatamente esecutiva.
La direzione generale Politiche Sociali, Abitative e Disabilità sta predisponendo le modalità operative al fine di consentire ai comuni capofila di indire, attraverso la piattaforma informatica regionale, la pubblicazione di un avviso pubblico a partire dal 30 ottobre, coerente con quanto disposto nella DGR adottata, adeguando contestualmente la piattaforma informatica dedicata.
 
ANCI Lombardia, informata dalla Regione sulla necessità di adottare il provvedimento in oggetto, ha rappresentato  le numerose ed importanti difficoltà incontrate dai Comuni in merito all’attesa dell’approvazione delle modifiche al RR 4/2017, resesi necessarie sia per quanto disposto dalla sentenza della corte costituzionale n. 44, sia a seguito dell’ordinanza del T.O. di Milano del luglio scorso; in aggiunta, rispetto alla possibilità per i comuni di procedere all’indizione di nuovi avvisi a partire dal 30 ottobre p.v. che darebbero poi luogo ad assegnazioni “con riserva” nelle more della definizione dell’accoglimento o meno della richiesta di sospensione presentata dalla regione al tribunale di Milano,  ha inteso esprimere e sottolineare la forte preoccupazione derivante dal fatto che i comuni si sarebbero trovati nell’evenienza di procedere successivamente a tali assegnazioni con la revoca del beneficio accordato. Uno scenario che espone i comuni a numerosissimi problemi: deriverebbero da ciò inevitabilmente forti tensioni sociali, che ricadrebbero su operatori e amministratori locali, in un momento già di per sè complicato per l’acuirsi dei problemi socio economici dovuti all’emergenza COVID. Vi è inoltre la forte probabilità di vedere coinvolti i comuni in contenziosi.
In considerazione di ciò, ANCI Lombardia ha chiesto alla Regione: 
• La conclusione tempestiva e in tempi certi del percorso già in atto e condiviso di modifica del RR 4/2017, avviato l’indomani della Sentenza della Corte Costituzionale n. 44, al fine di dare ai comuni regole certe per il riavvio delle procedure e della funzionalità del sistema dei SAP.
• La necessità di prevedere che i comuni avviino le procedure di indizione di un nuovo avviso, ma limitandosi alla sola raccolta delle domande dei cittadini, formalizzando le assegnazioni solo successivamente all’entrata in vigore delle modifiche da apportare al regolamento 4/2017, evitando così assegnazioni condizionate.
• La proroga del termine di approvazione del Piano Triennale dell'offerta dei servizi abitativi pubblici e sociali, allineandolo alla tempistica di approvazione dei Piani di zona relativi alla prossima triennalità 2021/23.
ANCI Lombardia proseguirà la propria interlocuzione con la Regione sul tema, in merito alle richieste avanzate e al monitoraggio dell’applicazione della Deliberazione 3679/2020.
Cordiali saluti.
 
Yuri Santagostino
Vice Presidente ANCI Lombardia
 
Guido Agostoni
Presidente Dipartimento Welfare
ANCI Lombardia © 2020  |  C. fiscale 80160390151  P. Iva 04875270961