Anci Lombardia



Notizie Circolari Multimedia Dipartimenti AGENDA BILANCIO SOCIALE

Chi Siamo Organi Come associarsi Contatti Newsletter Lavora con noi Amministrazione trasparente

Accedi
CIRCOLARI

Circolare n. 133/17

Provvedimenti in materia di Politiche abitative

27 Giugno 2017

Circolare n. 133/17

Milano, 23 giugno 2017
Prot. n. 4372/17
Circolare n. 133/17
Al sig. SINDACO
Al sig. ASSESSORE alle Politiche abitative
Al sig. ASSESSORE ai Servizi sociali
Al sig. RESPONSABILE Ufficio Casa
Al sig. RESPONSABILE Servizi sociali
Comuni della Lombardia
Al sig.  RESPONSABILE Piano di zona
Ambiti della Lombardia
LORO SEDI

Oggetto: Provvedimenti in materia di Politiche abitative

1. Contributo di solidarietà
Si trasmette la DGR n. X/6755 del 21 giugno 2017, avente per oggetto “Criteri di riparto per il contributo regionale di solidarietà 2017 agli assegnatari dei servizi abitativi pubblici in comprovate difficoltà economiche di carattere transitorio”.
Con tale atto sono state approvate le condizioni di accesso, la misura e la durata del contributo finanziario regionale di solidarietà 2017, ai sensi dell’art. 25, comma 3 e dell’art. 43, comma 11 della Legge Regionale n. 16/2016, unitamente all’Allegato A, relativo alle condizioni e modalità di accesso al contributo e all’Allegato B, contenente l’elenco dei Comuni beneficiari.
Le risorse regionali a disposizione per l’anno 2017 ammontano a € 20.996.400,00 e sono state ripartite sulla base di alcuni indicatori richiesti agli enti proprietari di alloggi destinati a servizi abitativi pubblici.

2. Regolamento di accesso ai servizi abitativi
In data 21 giugno 2017 la Giunta Regionale ha approvato anche la DGR n. X/6740, avente per oggetto “Proposta di regolamento regionale. Disciplina della programmazione dell’offerta abitativa pubblica e sociale e dell’accesso e permanenza nei servizi abitativi pubblici, in attuazione di quanto disposto dall’art. 23 della Legge Regionale 8 luglio 2016, n. 16 - Disciplina regionale dei servizi abitativi”.
In data 22 giugno 2017, presso la sede di ANCI Lombardia, si è tenuto un seminario durante il quale è stato presentato tale Regolamento. A partire dal prossimo mese di settembre verrà avviata una sperimentazione in alcuni territori lombardi, in modo da poter “testare” le nuove norme, attuative della Legge.
In proposito ANCI Lombardia ha attivato un gruppo di lavoro dedicato alle politiche abitative, che da tempo segue tutte le problematiche relative alle casa, dalla morosità incolpevole all’emergenza abitativa e, da un anno, tutta la fase attuativa della L.R. 8 luglio 2016, n. 16 “Disciplina regionale dei servizi abitativi”, tra cui il Regolamento in oggetto, attraverso incontri sistematici in ANCI e con Regione Lombardia. 
Il contributo offerto da Dirigenti e Funzionari comunali e il confronto con i Tecnici regionali hanno consentito un’interlocuzione utile e proficua, che ha dato importanti risultati proprio nella stesura del Regolamento; i Comuni hanno evidenziato gli aspetti pratici e concreti della casistica quotidiana e le specificità delle richieste dell’utenza, proponendo un testo con norme che siano riferimento reale per gli enti locali e non un insieme di regole astratte. Permangono alcune criticità, che ANCI Lombardia non ha mancato di puntualizzare, ma si ritiene che il lavoro svolto costituisca un importante passo in avanti nell’erogazione dei servizi abitativi e nella valorizzazione del ruolo dei Comuni come enti promotori di politiche sociali e soggetti capaci di programmazione territoriale.
Per questo motivo ANCI Lombardia ha deciso di proseguire con l’attività di tale gruppo, potenziandolo attraverso l’istituzione di un “forum”. Chi avesse osservazioni o rilievi o contributi da inviare può fare riferimento a tale gruppo, scrivendo a:   forumpoliticheabitative@anci.lombardia.it. I contributi pervenuti verranno analizzati, approfonditi e saranno oggetto di confronto con Regione Lombardia.
In allegato la DGR e delle slide illustrate durante il convegno.

Cordiali saluti.
Siria Trezzi
Vice Presidente di Anci Lombardia

ANCI Lombardia © 2021  |  C. fiscale 80160390151  P. Iva 04875270961