Anci Lombardia



Notizie Circolari Multimedia Dipartimenti AGENDA BILANCIO SOCIALE

Chi Siamo Organi Come associarsi Contatti Newsletter Lavora con noi Amministrazione trasparente

Accedi
NOTIZIE

SERVIZI PUBBLICI LOCALI

Question time Pef servizio rifiuti, Redaelli: Raccoglieremo criticità e le sottoporremo alle autorità competenti

15 Settembre 2020

Evento formativo con oltre 230 partecipanti

Oltre 230 partecipanti oggi hanno preso parte al question time che si è tenuto in video conferenza organizzato da Anci Lombardia in collaborazione con IFEL, UPEL e Confservizi, per fare chiarezza sulla predisposizione del Piano economico-finanziario del servizio gestione rifiuti.
Si tratta del terzo appuntamento formativo che l’Associazione mette in campo insieme a IFEL e UPEL a sostegno dei Comuni lombardi relativamente all’applicazione della delibera dell’Autorità di Regolazione per l’Energia, Reti e Ambiente (ARERA) 443/2019/R/rif che definisce i criteri di riconoscimento dei costi efficienti di esercizio e di investimento per il periodo 2018-2021, adottando il Metodo Tariffario per il servizio integrato di gestione dei Rifiuti (MTR).

Il Segretario Generale di Anci Lombardia Rinaldo Mario Redaelli che ha aperto i lavori ha posto l’accento sulle criticità che stanno riscontrando i Comuni lombardi nell’applicazione della delibera: “Ci auguriamo di dare tutte le risposte ai nostri Comuni su un tema davvero ostico che Anci Lombardia ha sollevato più volte tenendo conto, alla luce del modello organizzativo del ciclo dei rifiuti in Lombardia, dell’assenza di ATO. Più volte ci siamo rivolti ad ARERA per trovare soluzioni, oggi raccoglieremo tutte le criticità e le sottoporremo alle istituzioni per dare le risposte che i Comuni stanno attendendo con particolare riguardo agli enti più piccoli, specie in questo momento aggravato dalla situazione sanitaria che stiamo vivendo legata alla pandemia da covid-19. Tanti i quesiti arrivati ai quali IFEL ha dato risposta puntuale. Abbiamo raccolto la diponibilità degli esperti a trovare soluzione per una proposta concreta ad ARERA che non può non tenere presenti le difficoltà legate alla situazione e alla crisi economica attuale che ha pesantemente colpito anche i bilanci Comunali. ”. 

“Nel contesto attuale – ha spiegato Giuseppe Viola, Direttore Generale di Confservizi Lombardia – il contributo che può dare la nostra Associazione che riunisce le utility e le aziende che operano a livello locale nei settori di pubblica utilità, è fondamentale. Non è la prima volta che lavoriamo insieme ad Anci Lombardia, una collaborazione tra le aziende che operano a livello locale e gli enti in questo momento strategica. Un’alleanza di intenti che dobbiamo custodire perché è da questa collaborazione che scaturiscono le indicazioni su cui procedere in un rapporto di fiducia reciproca”.

Anche il Presidente di UPEL Eleonora Paolelli ha ringraziato per la collaborazione su un argomento così difficile per uffici comunali augurandosi “si possa dare piena risposta alle domande pervenute dai Comuni”.

ANCI Lombardia © 2020  |  C. fiscale 80160390151  P. Iva 04875270961