Anci Lombardia



Notizie Circolari Multimedia Dipartimenti AGENDA BILANCIO SOCIALE EUROPA

Chi Siamo Organi Come associarsi Contatti Newsletter Lavora con noi Amministrazione trasparente

Area riservata
NOTIZIE

Comuni

Anci Giovani, all'Assemblea di Chieti la delegazione della Lombardia

2 Luglio 2018

Ceruti: "campagna Anci #Liberiamoisindaci come punto cruciale da cui partire per capire le reali esigenze territoriali”

C'era anche la delegazione lombarda degli Amministratori locali under 35 a Chieti in occasione della Assemblea di Anci Giovani "Energie in movimento" che si è tenuta dal 29 al 30 giugno.
Ai rappresentanti dei quasi 20 mila ragazzi impegnati nelle amministrazioni comunali, tra i quali si registrano anche 353 Sindaci, ha portato il suo saluto il Presidente dell'Anci Antonio Decaro che, rivolgendosi ai colleghi con meno di 35 anni, li ha invitati a "continuare a battervi sulle piazze e sugli scranni del consiglio comunale, oltre che all’interno di Anci Giovani, per difendere il diritto dei vostri coetanei a rimanere e a lavorare dove sono nati. Nel portare avanti questa battaglia, ci siete voi che non siete scappati ma vi siete assunti la responsabilità di amministrare. l’orgoglio di questo Paese e dell’associazione”. 
“Voi, ragazzi - ha detto Decaro - avete dimostrato entusiasmo nell’assumervi una responsabilità con il coraggio di guardare oltre gli ostacoli di ogni giorno, convinti che le cose possono e devono cambiare, determinati a non lasciare indietro nessuno”.
Decaro ha elencato alcuni dei progetti che i Comuni, con Anci, hanno promosso in favore dei giovani. “Dal 2008 sono stati quasi 440 i progetti sostenuti con 86 milioni di finanziamento, cui si aggiungono i fondi messi a disposizione dai Comuni. Un’azione che si è poi arricchita ulteriormente dal 2014 grazie ad alcuni progetti che sono stati direttamente individuati e gestiti dai giovani”.

Lo sviluppo territoriale visto dalla Lombardia
Il contributo lombardo ai lavori di Chieti è stato presentato durante un focus sul partenariato pubblico privato, che rappresenta una grande opportunità per i territori: dalla collaborazione tra piccole e medie imprese, attori locali e pubblica amministrazione possono nascere nuove occasioni per lo sviluppo delle città. 
Se il dibattito tra gli amministratori ha considerato come spesso le imprese hanno tempi di programmazione che non corrispondono a quelli dell’amministrazione, l'intervento di Valentina Ceruti, consigliere del Comune di Villa D’Almé e coordinatrice Anci Giovani Lombardia, ha rimarcato la necessità di sostenere la campagna Anci #Liberiamoisindaci come punto cruciale da cui partire per capire le reali esigenze territoriali”, perché le stesse regole non possono valere tanto per i grandi quanto per i piccoli Comuni.

Callipo: "Liberiamo le nostre energie"
Soddisfatti i promotori dell'evento, a cominciare da Gianluca Callipo, Coordinatore nazionale di Anci Giovani, per il quale quelli di Chieti sono stati "due giorni ricchi di dibattito e confronto per raccontare pratiche di buon governo e lanciare le nostre proposte per liberare le energie in movimento del nostro impegno. Un impegno spesso limitato da vincoli e oppressioni: non vogliamo premi o riconoscimenti ma neanche penalizzazioni, vogliamo liberare le nostre energie per risolvere i problemi dei cittadini”.

ANCI Lombardia © 2018  |  C. fiscale 80160390151  P. Iva 04875270961