Anci Lombardia



Notizie Circolari Multimedia Dipartimenti AGENDA BILANCIO SOCIALE EUROPA

Chi Siamo Organi Come associarsi Contatti Newsletter Lavora con noi Amministrazione trasparente

Accedi
NOTIZIE

WELFARE

Al via il Festival dello Sviluppo Sostenibile 2018

28 Maggio 2018

In programma un convegno a Milano il 31 maggio sul contrasto alla povertà e le reti di inclusione

Comincia oggi, 22 maggio, a Milano, il Festival dello Sviluppo Sostenibile, appuntamento promosso da Asvis che sino al 12 giugno proporrà oltre 500 eventi nazionali e internazionali sul tema dell'economia "buona" e delle strategie più adatte a incentivare la nascita di reti di inclusione.

Segnaliamo, in particolare, che l’Alleanza contro la povertà in Lombardia organizza per giovedì 31 maggio a Milano, alle 9.30, presso la Fondazione Culturale San Fedele, il convegno “Il contrasto alla povertà in Lombardia. Costruiamo reti per l’inclusione”, un'occasione per fare il punto sul Reddito di inclusione, a sei mesi dalla sua introduzione. Sconfiggere la povertà, la fame, ridurre le disuguaglianze, attraverso modelli di partnership innovativi ed inclusivi sono alcuni degli obiettivi di sviluppo sostenibile dell’Agenda 2030 dell’Onu a cui è legata l’iniziativa promossa dall’Alleanza regionale contro la povertà, per porre al centro della discussione politica e pubblica in Lombardia l’esigenza  rafforzare ulteriormente i sistemi di rete  di promozione ed inclusione sociale, a partire da esperienze di contrasto alle povertà, che  associazioni del terzo settore e  parti sociali  realizzano sul territorio.
Qualche esempio: il Banco Farmaceutico Lombardia, tramite la Giornata annuale raccolta farmaci, raccogli oltre 53mila confezioni di farmaci, donati a 110 enti che assistono gratuitamente oltre 110mila persone in stato di bisogno; il Banco Alimentare Lombardia distribuisce annualmente più di 18 tonnellate di cibo a 1.247 strutture caritative  che servono 209mila persone in stato di bisogno; la San Vincenzo de Paoli assiste in Lombarda oltre 40mila persone, circa 19mila italiane e 22mila straniere. 
 

La rete di Alleanza Lombarda
​L’Alleanza lombarda dal 12 febbraio scorso unisce 18 realtà, tra associazioni, sindacati ed enti locali, impegnate sul fronte dell'inclusione sociale: Acli Lombardia, Actionaid, Aggiornamenti Sociali, Anci Lombardia, AC. Azione Cattolica Italiana – Delegazione Lombardia, Delegazione Caritas Regione Lombardia, Cgil Cisl e Uil Lombardia, Cnca Lombardia, Confcooperative - Federsolidarietà Lombardia, Federazione Regionale Lombarda della Società di San Vincenzo De Paoli, fio.PSD – Federazione Italiana Organismi per le Persone Senza Dimora, Associazione Banco Alimentare della Lombardia “Danilo Fossati” Onlus, Forum del Terzo Settore Lombardia, Lega Autonomie Lombardia, Save the Children, Umanità Nuova-Movimento dei Focolari. L'Inps Lombardia è invitato permanente al tavolo dell'Alleanza regionale.



Il programma del convegno: approfondimenti e tavola rotonda
Nella prima parte della mattinata interverranno: Padre Giacomo Costa, direttore della rivista Aggiornamenti sociali, Paola Gilardoni, portavoce Alleanza contro la povertà Lombardia,  Roberto Vassena, vicepresidente Associazione Banco Alimentare della Lombardia, Giuliano Quattrone, direttore regionale Inps Lombardia, Roberto Rossini, portavoce Alleanza contro la povertà.
Alle 11.15 la tavola rotonda “Reti di inclusione e sussidiarietà, quale modello di governance in Lombardia per il contrasto della povertà?”, con: Stefano Bolognini, assessore Politiche sociali abitative e disabilità Regione Lombardia, Virginio Brivio, presidente Anci Lombardia, Roberto Capellini, presidente Federazione Regionale Lombarda Società di San Vincenzo De Paoli, Valeria Negrini, presidente Federsolidarietà Lombardia, Fosca Nomis, responsabile Relazioni istituzionali Save the Children, Attilio Rossato, presidente Acli Lombardia, Monica Villa, vicedirettore Area Servizi alla Persona Fondazione Cariplo. Coordina la tavola rotonda Marinella Magnoni, segretaria regionale Cgil Lombardia.

Al termine del convegno, il Banco Alimentare della Lombardia recupererà le eccedenze del rinfresco per distribuirle, attraverso le strutture caritative partner, a persone e famiglie in povertà sul territorio. (VV)

ANCI Lombardia © 2019  |  C. fiscale 80160390151  P. Iva 04875270961