Anci Lombardia



Notizie Circolari Multimedia Dipartimenti AGENDA BILANCIO SOCIALE EUROPA

Chi Siamo Organi Come associarsi Contatti Newsletter Lavora con noi Amministrazione trasparente

Accedi
CIRCOLARI

Circolare n. 61/2020

Prevenzione incendi boschivi: piano regionale e bando di finanziamento

13 Febbraio 2020

Circolare n. 61/2020

Milano, 13 febbraio 2020 
Prot. n. 489/2020 
Circolare n. 61/2020 
Ai Signori 
SINDACI
Assessori all’Ambiente
Assessori all’Urbanistica
Assessori alla Protezione Civile
Responsabili Ufficio Tecnico
Comuni della Lombardia
LORO SEDI
Organi di Anci Lombardia

Oggetto: Prevenzione incendi boschivi: piano regionale e bando di finanziamento

Gentilissimi,
La Giunta regionale ha approvato, con delibera n. XI/2725 del 23 dicembre 2019, il Piano regionale delle attività di previsione, prevenzione e lotta attiva contro gli incendi boschivi per il triennio 2020-2022. Sebbene i Comuni non rientrino tra gli enti AIB (AntIncendio Boschivo), il piano, che viene riportato in allegato, pone in evidenza alcuni adempimenti di competenza comunale; trattandosi di tema molto attuale che tocca la sensibilità della popolazione e dei suoi amministratori, si ritiene di riassumere in due allegati gli adempimenti di natura amministrativa ed urbanistica previsti dalla normativa (allegato A) e i compiti dei Comuni in occasione degli eventi di incendio boschivo (allegato B).
Si coglie l’occasione per segnalare che è stato emanato un bando sul Piano di Sviluppo Rurale di Regione Lombardia per la prevenzione dei danni alle foreste.
I Comuni possono partecipare al bando per le tipologie B e D.
La tipologia B si riferisce ad interventi silvicolturali per il miglioramento dei boschi allo scopo di prevenire i rischi di incendio e i rischi di dissesto idrogeologico, mediante lavori di diradamento, asportazione del materiale forestale deperiente, conversione dei cedui, ecc.).
Gli interventi devono essere localizzati in aree con ampiezza minima di 5 ettari (ha) che contemporaneamente rientrino nella definizione di bosco, siano assoggettate a Piano di indirizzo forestale o a piano di assestamento forestale e siano classificate a prevalente attitudine protettiva (se l’intervento è finalizzato a prevenire il rischio di dissesto idrogeologico) o siano ricadenti nel territorio dei Comuni classificati a medio, medio-alto, alto rischio d’incendio boschivo nel Piano AIB vigente, (quando l’intervento è finalizzato a prevenire il rischio di incendio boschivo).
Nella tipologia D rientrano interventi di realizzazione o miglioramento di sistemazioni idraulico-forestali, quali opere di regimazione idraulica, di stabilizzazione dei versanti in frana, di riassetto idrogeologico. Essi devono essere localizzati nelle aree interessate da fenomeni di dissesto idraulico e idrogeologico secondo il Piano stralcio per l’assetto idrogeologico (PAI) dell’Autorità di Bacino del fiume Po, come risultante dall'aggiornamento negli studi geologici comunali, purché esterne al Tessuto Urbano Consolidato definito dalla legge regionale 12/2005.
L’aiuto concesso in entrambe le tipologie è pari al 100% delle spese ammissibili sostenute per gli enti di diritto pubblico; la spesa minima ammissibile è di 20.000,00 € quella massima è pari a 400.000,00 € per la tipologia B e 500.000,00 € per la tipologia D.
Le domande possono essere presentate dal 10 febbraio 2020 al 30 aprile 2020 (entro le ore 12:00) esclusivamente per via telematica.
La documentazione completa è disponibile al link
https://www.psr.regione.lombardia.it/wps/portal/PROUE/FEASR/Bandi/DettaglioBando/Agevolazioni/bando-2020-operazione-8.3.01-presentazione-domande
Cordiali saluti.
Daniele Davide Barletta
Presidente Dipartimento Servizi Pubblici Locali, Ambiente, Agricoltura e Green Economy
Fabio Binelli
Coordinatore Dipartimento Servizi Pubblici Locali, Ambiente, Agricoltura e Green Economy

ANCI Lombardia © 2020  |  C. fiscale 80160390151  P. Iva 04875270961