Anci Lombardia



Notizie Circolari Multimedia Dipartimenti AGENDA BILANCIO SOCIALE EUROPA

Chi Siamo Organi Come associarsi Contatti Newsletter Lavora con noi Amministrazione trasparente

Area riservata
CIRCOLARI

Circolare n.230/18

Educazione motoria nella Scuola Primaria – Anno scolastico 2018/19

6 Agosto 2018

Circolare n.230/18

Milano, 6 agosto 2018
Prot. 2589/18
Circolare n.230/18  
Al sig. SINDACO
Al sig. ASSESSORE all’Istruzione
Al sig. ASSESSORE allo Sport
Al sig. RESPONSABILE Ufficio Scuola
Al sig. RESPONSABILE Ufficio Sport
Comuni della Lombardia
LORO SEDI
Epc. Organi di Anci Lombarda

Oggetto: Educazione motoria nella Scuola Primaria – Anno scolastico 2018/19           

Nella Giunta di giovedì 2 agosto 2018 la Regione Lombardia ha approvato la delibera n. XI/431, relativa al progetto “A scuola di sport - Lombardia in gioco – V edizione – Educazione Motoria nella Scuola Primaria per l’anno scolastico 2018/19”.
Con tale atto viene approvato lo schema di Accordo di collaborazione tra Regione Lombardia, Ufficio Scolastico Regionale, CONI Lombardia, CIP Lombardia e ANCI Lombardia, per l’attuazione del relativo modello progettuale e organizzativo, che viene riproposto per il quinto anno consecutivo, anche alla luce dei positivi risultati raggiunti in questi anni in cui, oltre a constatare l’aumento considerevole del numero di alunni partecipanti (dai 62.811 dell’anno scolastico 2014/15 ai 111.638 del 2017/18), si sono riscontrati importanti risultati dal punto di vista delle performance nell’esecuzione dei test motori, l’aumento della positività nel praticare attività fisica, l’elevato gradimento dell’iniziativa espresso da scuole e famiglie e il miglioramento di stili di vita sani e attivi, anche ai fini della prevenzione del crescente fenomeno dell’obesità infantile. 

L’impegno finanziario di Regione Lombardia ammonta a € 1.100.000,00.
Il progetto è rivolto a tutte le classi, per le annualità dalla prima alla quinta, delle Scuole Primarie Statali e, per la prima volta, anche alle Scuole Paritarie della Lombardia.
Il progetto prevede la presenza di un esperto laureato in Scienze Motorie o diplomato ISEF, che affianchi l’insegnante di classe per un’ora settimanale, per 20 settimane.
La seconda ora settimanale di Educazione Motoria sarà svolta dall’insegnante di classe, come previsto dalle direttive ministeriali.
Al fine di favorire un’ampia copertura territoriale del progetto, il 50% delle risorse stanziate a favore degli esperti viene ripartito su base provinciale e per la città di Milano, in relazione alla percentuale di popolazione presente nelle Scuole Primarie della Lombardia, come indicato nell’allegato alla DGR 431. Il restante 50% verrà assegnato in base alla graduatoria regionale, che sarà stilata considerando il tasso di cofinanziamento comunale (minimo 25%).
Le Scuole potranno prevedere anche un cofinanziamento per i tutor supervisori.
Nell’allegato 1A alla DGR sono elencati in dettaglio i criteri per la costituzione delle graduatorie delle Scuole aderenti (maggiore è il tasso di cofinanziamento da parte dei Comuni e maggiori sono le possibilità di ottenere il cofinanziamento regionale).
Le Scuole interessate potranno presentare domanda di adesione entro il 14 settembre 2018, secondo le modalità che saranno individuate dall’Ufficio Scolastico Regionale e rese pubbliche sul proprio sito web (www.istruzione.lombardia.it).

Studio Sperimentale PLUS
Anche per il 2018/19 le sole Scuole beneficiarie del contributo regionale potranno aderire allo Studio Sperimentale PLUS, una variante del Progetto di Educazione Motoria, in cui si prevede la presenza dell’esperto per 40 ore e non solo per 20, cioè per 2 ore settimanali per 20 settimane.
Il finanziamento delle ulteriori 20 ore deve essere garantito dal Comune per almeno 10 classi (2 sezioni intere di Scuola Primaria), con un impegno spesa di € 300,00 per classe.
Poiché lo Studio Sperimentale PLUS potrà essere avviato solo dopo l’individuazione delle Scuole beneficiarie del contributo regionale (cioè ai primi di ottobre 2018) e considerato l’interesse dimostrato l’anno scorso da numerosi Amministratori locali, si invitano i Comuni a valutare tale possibilità, anzitutto verificando la disponibilità della Scuola ad aderire alla Sperimentazione PLUS e poi formalizzando l’impegno di spesa.
I Comuni interessati alla Sperimentazione PLUS sono invitati a dichiarare il proprio  interesse in merito, compilando l’allegato Modello PLUS e inviandolo ad ANCI Lombardia entro il 30 settembre 2018 (indirizzo mail: posta@anci.lombardia.it).
ANCI Lombardia provvederà a comunicare alla Regione l’elenco dei Comuni lombardi interessati alla Sperimentazione PLUS.

Cordiali saluti, 
Dania Perego, Presidente Dipartimento Cultura, 
Pier Franco Maffè, Presidente Dipartimento Istruzione
DGR n. XI/431 del 2 agosto 2018
Modello PLUS – Dichiarazione di interesse

ANCI Lombardia © 2018  |  C. fiscale 80160390151  P. Iva 04875270961